05.12.2012  -  DARIO AITA: ''IL SESSO E'... CURIOSITA'. E PROFUMO DI DONNA''   |  04.12.2012  -  LE PORNOSTAR? SONO PIU FELICI DELLE ALTRE DONNE   |  04.12.2012  -  SU MEDIASET PREMIUM ARRIVA IL PORNO?   |  04.12.2012  -  ''CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO'' VERSIONE PORNO: UNIVERSAL STUDIOS FANNO CAUSA   |
         
  HOME PAGE
CHI SIAMO

EMISSIONE PIG ITALIA
LE NOSTRE LINEE
TRAILERS
PIGNEWS
LE NOSTRE ATTRICI
LO SHOP
LINKS
VIDEO ON DEMAND
CONTATTI






 
Le ultime PigNews
Di seguito i dettagli della news selezionata e l'elenco delle PigNews inserite.  
 
Dettaglio pignews:
 
LE DONNE IN CARRIERA CERCANO LA SOTTOMISSIONE. NEWSWEEK SCOPRE QUANTO E' GLAMOUR LA SCULACCIATA. 
di Francesco Prisco 
 


Guai a contraddirle durante un consiglio d'amministrazione, strada in salita per chi nel corso di un processo se le trova di fronte a difendere la propria controparte, lavoro complicatissimo quando si tratta di sollevare obiezioni alle lezioni che tengono all'universita. Eppure nell'intimo - ma proprio intimo intimo - potrebbero sorprendervi: "La sculacciata diventa mainstream".

Titola cosi il proprio servizio d'apertura il numero in edicola del settimanale americano Newsweek, proponendo in prima pagina il ritratto glamour di una goduriosa modella in decolte con gli occhi bendati da un foulard di seta nera. Sulla di lei spalla la scritta: "Vita di fantasia delle donne in carriera". E ancora, piu sotto: "Perche la resa e un sogno femminista". Il popolare magazine infatti, piuttosto che mettere pepe sulla campagna elettorale in cui Barack Obama si gioca la riconferma, la butta sul pecoreccio e scopre che il sogno mostruosamente proibito delle lavoratrici statunitensi consiste farsi sottomettere nell'amplesso.

Tre indizi fanno una prova. A firmare l'inchiesta di copertina e l'influente Katie Roiphe, la stessa che nel '94 ha dato alle stampe il fortunato saggio "The morning after: fear, sex and feminism". Il suo ragionamento parte dal successo di "Fifty shades of grey", romanzetto soft-porno per signore a firma dell'autrice di fiction E. L. James al primo posto della classifica dei libri piu venduti del New York Times e al terzo di quella di Amazon. Plot pepato ma non troppo che qualcuno ha etichettato come "mommy porn" ("porno per mammine"), in cui spadroneggia un amante che un po' sculaccia e frusta, un po' unge e medica premurosamente i lividi recati alla sua partner. Poi la Roiphe si sofferma sul caso di "Girls", fiction televisiva della Hbo in cui il fidanzato dell'eroina di turno sentenzia: "Voi moderne donne in carriera, so cosa vi piace". Alludendo ovviamente alla smania di farsi sottomettere. Ma il fulcro dell'articolo di Newsweek e comunque il sondaggio di Psychology Today secondo il quale una quota tra il 31 e il 57% della popolazione femminile americana ha fantasie in cui viene costretta con la forza ad avere rapporti sessuali. "Le fantasie di stupro rappresentano un luogo in cui politica ed eros s'incontrano, non facilmente", dice lo studioso Daniel Bergner intervistato dalla Roiphe. "E dove "cio che diciamo" e "cio che e" si trovano l'uno accanto all'altro, corrispondenti". Riepilogando: prima il romanzetto, poi la serie tv, quindi il sondaggio. Della serie: quando tre indizi fanno una prova.

La rivolta dei benpensanti. Quando dedichi tutto questo spazio a certi temi, fai bene ad aspettartele determinate reazioni. Specialmente nell'America puritana. Ed ecco puntualissima una campagna di protesta della National Organization of Women che inserisce l'inchiesta nella Media Hall of Shame, inveisce contro Newsweek che "rende glamour la sottomissione delle donne" ed esorta il popolo del web a inviare mail di protesta al popolare settimanale. Chissa se hanno considerato che attacchi mediatici di questa portata spesso e volentieri hanno come unico effetto quello di amplificare la pubblicita al proprio bersaglio.

Altro che Sade. Scandalizzarsi, vista l'entita del servizio di Newsweek e i contorni del fenomeno da esso descritto, forse e un po' eccessivo. Le presunte nuove adepte della sottomissione, per come le racconta la Roiphe, sembrano infatti parenti lontanissime della Justine del marchese de Sade. Nei loro sogni erotici annacquati non c'e nulla del turbamento di "Histoire d'O", superbo (e a tratti disturbante) romanzo di Pauline Reage che, come supremo atto d'amore per il suo uomo, era pronta a darsi a tutti, a lui piacendo. E neanche delle surreali umiliazioni cui, per fuggire la frigidita borghese, si sottoponeva la Severine immaginata dal grande Luis Bunuel. Qui siamo piu vicini alla macchietta di "Secretary", il film di Steven Shainberg in cui una segretaria masochista trovava la felicita concedendosi a un avvocato sadico. O - se preferite - all'estasi che la possidente Mariangela Melato provava nel farsi possedere dal proletario Giancarlo Giannini in "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto". Piu che di perversione, trattasi al massimo di scappatella da cambio di stagione. Per sfuggire a quella che Luciano Bianciardi chiamava "La solita zuppa".

[fonte]
 
Le altre pignews:
 
05.12.2012   DARIO AITA: ''IL SESSO E'... CURIOSITA'. E PROFUMO DI DONNA'' 
04.12.2012   LE PORNOSTAR? SONO PIU FELICI DELLE ALTRE DONNE 
04.12.2012   SU MEDIASET PREMIUM ARRIVA IL PORNO? 
04.12.2012   ''CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO'' VERSIONE PORNO: UNIVERSAL STUDIOS FANNO CAUSA 
03.12.2012   IL NUOVO FILM PORNO DI ROCCO SIFFREDI: XXX FACTOR (VIDEO) 
19.11.2012   PIGITALIA EMISSIONE 30 NELLE MIGLIORI VIDEOTECHE, EDICOLE E SEXY-SHOP! 
07.11.2012   INTERVISTA ESCLUSIVA A RAPHAEL SIBONI, IL REGISTA DI ''IL N'Y A PAS DE RAPPORT SEXUEL'' 
19.10.2012   DAVIDE DI PORTO IN MUCCHIO SELVAGGIO 2 DI MATTEO SWAITZ, PROSSIMAMENTE CON SHOWTIME 
02.10.2012   ADOLESCENTI ITALIANI MALATI DI PORNO ONLINE E SEXTING  
01.10.2012   FABIAN THYLMANN: TEDESCO, 34 ANNI, TIMIDO E... RE DEL PORNO  

Visualizza l'archivio completo
 
   
       
 
Powered by DigitArea.it      
   
Copyright MOVIE PROJECT © 2007 - Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione anche parziale