05.12.2012  -  DARIO AITA: ''IL SESSO E'... CURIOSITA'. E PROFUMO DI DONNA''   |  04.12.2012  -  LE PORNOSTAR? SONO PIU FELICI DELLE ALTRE DONNE   |  04.12.2012  -  SU MEDIASET PREMIUM ARRIVA IL PORNO?   |  04.12.2012  -  ''CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO'' VERSIONE PORNO: UNIVERSAL STUDIOS FANNO CAUSA   |
         
  HOME PAGE
CHI SIAMO

EMISSIONE PIG ITALIA
LE NOSTRE LINEE
TRAILERS
PIGNEWS
LE NOSTRE ATTRICI
LO SHOP
LINKS
VIDEO ON DEMAND
CONTATTI






 
Le ultime PigNews
Di seguito i dettagli della news selezionata e l'elenco delle PigNews inserite.  
 
Dettaglio pignews:
 
NIENTE COPYRIGHT PER I FILM PORNO 
Un utente di BitTorrent viene querelato da una casa di produzione di film a luci rosse per aver scaricato illegalmente un film. L’uomo però risponde querelando a sua volta la società e chiede un milione di dollari di danni morali 
 


La pornografia non dovrebbe essere soggetta alle leggi del copyright perche e "un'arte inutile". E su questo assunto di base che Jeff Fantalis ha impostato la sua contro-querela nei confronti di una casa di produzione statunitense specializzata in film a luci rosse.
A raccontare la storia di Fantalis e Torrent Freak, il blog della community di utenti di BitTorrent: Fantalis ha fama di essere uno degli utenti piu affezionati della storica piattaforma per il file sharing e, come molti altri "scaricatori incalliti", a un certo punto e stato denunciato da una casa di produzione per aver scaricato illegalmente un film.
Ad accusare Fantalis, pero, non e una major cinematografica ma la Malibu Media, che produce film pornografici: non esattamente il tipo di contenuti che un uomo vorrebbe vedere sbandierato accanto al proprio nome.
L'uomo - che giura e spergiura di non aver mai scaricato un porno in vita sua - ha pensato cosi a una contromossa e ha denunciato a sua volta la Malibu Media per diffamazione, chiedendo un milione di dollari come risarcimento per danni morali e per invasione della privacy, oltre che una massiccia ritrattazione sulla stampa locale per riabilitare la propria reputazione agli occhi della societa.
Fantalis ha apertamente accusato i suoi accusatori di estorsione, basandosi sul fatto che i sistemi usati per tracciare gli indirizzi IP sono spesso fallaci e che Malibu Media avrebbe dovuto chiedere a BitTorrent la rimozione del contenuto incriminato prima di accanirsi sul singolo utente. L'uomo ha anche insinuato il dubbio che le case di produzione farebbero apposta a far circolare illegalmente i propri contenuti sul Web al solo scopo di far cadere nella rete quanti piu utenti possibili, tracciandone gli IP e denunciandoli subito dopo.
Infine - e questo forse e il punto piu interessante dell'intera faccenda - Fantalis ha chiesto alla Corte di fare in modo che i contenuti prodotti dalla Malibu Media non vengano piu protetti da copyright. La motivazione? Il diritto d'autore dovrebbe proteggere contenuti di interesse scientifico o artistico e, secondo Fantalis, i film a luci rosse non rientrano in nessuna di queste due categorie.

[fonte]
 
Le altre pignews:
 
05.12.2012   DARIO AITA: ''IL SESSO E'... CURIOSITA'. E PROFUMO DI DONNA'' 
04.12.2012   LE PORNOSTAR? SONO PIU FELICI DELLE ALTRE DONNE 
04.12.2012   SU MEDIASET PREMIUM ARRIVA IL PORNO? 
04.12.2012   ''CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO'' VERSIONE PORNO: UNIVERSAL STUDIOS FANNO CAUSA 
03.12.2012   IL NUOVO FILM PORNO DI ROCCO SIFFREDI: XXX FACTOR (VIDEO) 
19.11.2012   PIGITALIA EMISSIONE 30 NELLE MIGLIORI VIDEOTECHE, EDICOLE E SEXY-SHOP! 
07.11.2012   INTERVISTA ESCLUSIVA A RAPHAEL SIBONI, IL REGISTA DI ''IL N'Y A PAS DE RAPPORT SEXUEL'' 
19.10.2012   DAVIDE DI PORTO IN MUCCHIO SELVAGGIO 2 DI MATTEO SWAITZ, PROSSIMAMENTE CON SHOWTIME 
02.10.2012   ADOLESCENTI ITALIANI MALATI DI PORNO ONLINE E SEXTING  
01.10.2012   FABIAN THYLMANN: TEDESCO, 34 ANNI, TIMIDO E... RE DEL PORNO  

Visualizza l'archivio completo
 
   
       
 
Powered by DigitArea.it      
   
Copyright MOVIE PROJECT © 2007 - Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione anche parziale